L’esasperazione degli operatori del MOF

L’ esasperazione che avverto tra gli operatori del mercato ortofrutticolo di Aversa mi preoccupa non poco, temo il gesto inconsulto di qualcuno in preda ad una crisi nervosa.

Ormai queste persone non vedono all’orizzonte la risoluzione dei loro problemi e non sanno più come gestire il presente. Molti hanno esaurito le proprie risorse economiche e non possono più far fronte agli impegni presi con i loro fornitori, in più vi sono le scadenze prossime di tributi e cartelle esattoriali.

La vicenda MOF è stata gestita male e proseguita peggio, il sindaco non mi ha voluto ascoltare quando gli proposi un FINANCIAL PROJECT che in novanta giorni, a costo zero per il Comune, avrebbe portato la luce di una nuova ed efficiente struttura che avrebbe incrementato l’occupazione e la crescita economica del settore.

Gravi responsabilità anche delle organizzazioni sindacali che non hanno saputo difendere la categoria, sarebbe il caso che i responsabili rassegnassero le dimissioni ad horas. Questo mi sento di dire come  portavoce comunale  del movimento 5 stelle Aversa ho votato l’astensione in consiglio comunale sull’approvazione del crono-programma della maggioranza che prevedeva l’apertura della struttura entro il 7 febbraio, al compimento del settantesimo giorno.

Il sindaco e la sua giunta hanno fallito, spero abbiano la dignità di dimettersi di fronte a tale incompetenza.

Roberto Romano

Portavoce al consiglio comunale Movimento 5 stelle Aversa

 

Autore dell'articolo: digrazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.