Il C.C. online. Un flop, peggio di Aversa solo la Regione Campania.

Il consiglio comunale di Aversa oggi si è riunito in modalità on-line, ma il tentativo di seduta è stato assolutamente un flop.

Nonostante in conferenza Capigruppo avevo proposto un consiglio comunale con la presenza fisica dei consiglieri, visto che la superficie dell’aula consiliare permette il distanziamento tra i consiglieri, con l’optional di consentire a chi aveva intenzione di collegarsi da casa di farlo, il Presidente del Consiglio Carmine Palmiero ha ritenuto di dover autoritariamente procedere a proprio piacimento, incurando un verbale sottoscritto dalla maggioranza dei capigruppo.

Ha deciso lui stesso chi doveva rimanere a casa e chi essere presente in maniera antidemocratica.

Il consiglio si è svolto con problemi di collegamento e alla fine anche mozioni importanti come quella proposta da una parte della maggioranza, che prevedeva la nascita di una Commissione formata da Amministratori comunali e membri dell’Università per il rilancio dell’economia locale e l’elaborazione di iniziative per il festeggiamento dei trent’anni dalla nascita delle Università nella nostra Città, hanmo perso di valore a causa di uno sterile dibattito.
Ci conforta solo che peggio di noi hanno fatto solo la Regione Campania con il consiglio Regionale di oggi che si puo’ vedere in streaming, dove il Governatore de Luca è riuscito a fare la stessa figuraccia che ha fatto l’amministrazione comunale di Aversa nei confronti dei cittadini che hanno assistito.

Roberto Romano portavoce M5S AVERSA

Autore dell'articolo: web editor