๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ฌ๐š๐ซ๐šฬ€ ๐ฅ๐š ๐ฌ๐จ๐ซ๐ญ๐ž ๐๐ž๐ฅ ๐Œ๐ž๐ซ๐œ๐š๐ญ๐จ ๐Ž๐ซ๐ญ๐จ๐Ÿ๐ซ๐ฎ๐ญ๐ญ๐ข๐œ๐จ๐ฅ๐จ ?

Martedรฌ 23 giugno alle ore 16.00 presso la sala consiliare del comune di Aversa si รจ tenuto il consiglio comunale aperto avente un unico punto all’ordine del giorno: Riapertura del Mercato Ortofrutticolo.
Alla presenza di quasi tutta la minoranza e una sparuta rappresentanza della maggioranza, si รจ subito partiti riepilogato gli avvenimenti che hanno portato alla chiusura del MOF, sottolineandone la lungaggine dei tempi, che sta dando un colpo mortale alle speranze di tornare quanto prima a lavorare in viale Europa.
Si sono succeduti, nella discussione, rappresentanti di minoranza, esponenti della societร  civile di Aversa e rappresentanti dei commercianti del MOF, ricordando quanto promesso dallโ€™amministrazione comunale e dal sindaco e puntualmente mai realizzato.
Il portavoce del Movimento 5 Stelle Roberto Romano, nel suo intervento, messo a punto e condiviso con il portavoce alla camera Nicola Grimaldi e con tutti gli attivisti del movimento 5 stelle di Aversa, ha incalzato duramente il sindaco e la sua amministrazione, riportando cronologicamente quanto attuato fino ad oggi, ben lontano da quanto promesso, sottolineando la totale incapacitร  politica della gestione della vicenda, rimarcando che nonostante lโ€™importante cifra stanziata, la quale sarร  probabilmente insufficiente ma che lโ€™amministrazione spera di incrementare con il recupero delle presunte somme dovute dagli operatori del mercato ortofrutticolo, lโ€™ obbiettivo finale del sindaco, come da lui stesso confermato, รจ quello di delocalizzazione il MOF.
Quindi la domanda di Roberto Romano รจ: “perchรฉ indebitare il comune di Aversa e di conseguenza i cittadini con tutte queste spese, per ripristinare lโ€™attuale sito del MOF, quando il progetto finale del sindaco รจ quello di delocalizzarlo altrove?โ€œ Affermazione che va a sommarsi alle altre criticitร , ascoltate in sala e ben note al Movimento, in base alle quali รจ inverosimile la possibilitร  di una riapertura del MOF in tempi brevi.
Arriva quindi il momento del sindaco Golia che, nel suo discorso flemmatico ed in alcuni tratti soporifero, ha affermato (dopo 250 giorni di chiusura del mercato di Aversa) โ€œavevo indetto questo consiglio aperto sperando di ascoltare le proposte dei diretti interessati per fare poi una sintesi delle richieste pervenuteโ€ e che le lungaggini dei lavori sono dovute ai problemi che si sono riscontrati in corso dโ€™opera โ€ Ci siamo accorti, ad esempio, che mancavano le fogneโ€ ha affermato candidamente il sindaco (certo che accorgersi nel 2020 che nel mercato ortofrutticolo mancano le fogne รจ tutto un dire) glissando palesemente su date e lavori in programma. Si sino susseguiti poi interventi e fasi concitate con urla di operatori del MOF che esasperati chiedevano al sindaco fatti e non parole.
Nel finale della seduta, Roberto Romano del Movimento 5 Stelle, ha ripreso la parola e ha sottolineato la chiusura e il silenzio totale della maggioranza tutta, compresi assessore e presidente della commissione interessata, chiudendo il suo intervento ricordando nuovamente la volontร  del sindaco di delocalizzazione il mercato ortofrutticolo, cosa su cui riflettere seriamente.

Autore dell'articolo: web editor