IL PARLAMENTO DEL 1963 E QUELLO DEL 2020

Fu una legge del 1963 a fissare in 945 il numero dei componenti in Parlamento, 630 alla Camera e 315 al Senato. Eravamo in un’altra epoca. Nel 1963 tutto il mondo era diverso, l’Italia aveva un’organizzazione istituzionale differente e meno articolata e plurale di come è invece oggi.

L’attuale numero dei componenti del Parlamento, 945, non fu scritto nella Costituzione entrata in vigore l’1 gennaio del 1948. L’assemblea Costituente che la scrisse e approvò stabilì solo un numero variabile.

Autore dell'articolo: web editor