Super bonus 110%

AMPLIATA LA PLATEA DEI BENEFICIARI DEL SUPERBONUS 110%!!
Al fine di rafforzare ancora di più la portata dell’incentivo abbiamo provveduto con alcuni emendamenti ed interventi mirati.
Grazie al Movimento 5 stelle, infatti, si è provveduto ad una definizione piu’ ampia di accesso autonomo, dunque è da ritenersi autonomo anche l’accesso indipendente non comune ad altre unità immobiliari, chiuso da cancello o portone d’ingresso che consenta l’accesso da aree (quali strada, giardino o cortile) comuni e condivise con altri edifici unifamiliari, quindi anche di proprietà non esclusiva.
Inoltre per i lavori sulle parti comuni degli edifici, è necessario che le asseverazioni dei tecnici in merito allo stato legittimo degli immobili plurifamiliari siano riferiti esclusivamente alle parti comuni degli edifici interessati dai medesimi interventi. Non, quindi, alle singole unità immobiliari.
Infine, siamo voluti intervenire sui quorum assembleari. Per richiedere i finanziamenti bancari o esercitare l’opzione della cessione del credito o dello sconto in fattura, sarà sufficiente la maggioranza di un terno dei millesimi di proprietà dell’edificio.

Insieme #ripartiAmo

Superbonus 110%: così il decreto Agosto ha ampliato la platea dei beneficiari

Autore dell'articolo: Maria Grazia Maggio