Il Consiglio Comunale di Aversa si dimetta

Aversa, città già in gravissime difficoltà, ha ricevuto dalla recenti vicende, un colpo durissimo da cui sarà veramente difficile riprendersi.abbandono

La situazione penale è un argomento che non ci interessa. Non vogliamo e non possiamo tenerne conto. Quello invece su cui noi, Movimento 5 Stelle di Aversa, abbiamo un posizione chiara è che la vicenda ha un risvolto e una gravità politica senza pari.

A distanza di venti anni dal blitz del 1996 che portò all’arresto di politici di spicco di Aversa e provincia, in pratica la decapitazione di un’intera classe politica, tutto ritorna e il clima sociale, culturale e politico non è mutato.

I fatti delineano un sistema in cui è aggrovigliata la società in tutte le sue rappresentazioni. L’aria che si respira nelle nostre zone, è sempre la stessa, una specie di maledizione da cui sembra non si possa o non si voglia uscire.

Aversa e l’agro hanno bisogno di una rinascita morale, un capovolgimento a 180 gradi del modo di essere, di pensare e di percepire la realtà.

Noi riteniamo di dover dare un segnale forte in tal senso. Dobbiamo trovare il coraggio per evitare a questa martoriata città dal glorioso passato, ma dal triste presente, di non aver alcun futuro.

Si chiede di uno scatto di orgoglio per uscire da tutto questo. Al di là dell’appartenenza politica e di ogni calcolo di convenienza relativa, il Consiglio Comunale tutto dovrebbe dimettersi.

Unico modo per ridurre al minimo l’incertezza e la stasi politica, potendo ritornare in tempi brevi a nuove elezioni.

Movimento 5 Stelle Aversa

Autore dell'articolo: Giuseppe Carrera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *